Laghel

di Martedì, 21 Febbraio 2012 - Ultima modifica: Martedì, 17 Novembre 2015
Laghel

Làghel è soprattutto un interessante fenomeno carsico. Al centro della valletta, con piogge abbondanti e ravvicinate, si forma un piccolo lago che poi scompare. Le acque stagnanti sono assorbite da un inghiottitoio e vanno ad alimentare una sorgente sottostante.

Si può raggiungere percorrendo da Arco via Fossa Grande, o via Stranfora, in direzione del Parco Arciducale, di Villa Palma e Villa Rosa. Un itinerario di media difficoltà, breve, ma con una salita, che conduce nella splendida valle di Làghel a nord dell'abitato di Arco, fuori dai circuiti trafficati. Laghel è caratterizzata da un paesaggio mediterraneo, grazie al suo microclima che consente lo sviluppo di olivaie, viti, pino nero e lecci. Ci si immerge nell'olivaia ed a piedi si percorre la salita con i capitelli della Via Crucis fino al Santuario.

Nei pressi della Chiesa parte anche il comodo sentiero per il Monte Collodri.

Tipologia di luogo
Collocazione geografica
Questionario di valutazione
E' stata utile la consultazione della pagina?
E' stato facile trovare la pagina?