Ti trovi in:

Home » Aree Tematiche » Polizia locale » Circolazione » Guida accompagnata

Menu di navigazione

Aree Tematiche

Guida accompagnata

Immagine decorativa

Possibilità per i minorenne di esercitarsi alla guida.

Dal 22 aprile 2012 i minori di 18 anni che hanno però compiuto 17 anni e sono titolari di patente di categoria A1, potranno esercitarsi alla guida per il conseguimento della patente di categoria B, se appositamente autorizzati, con un accompagnatore-istruttore.

REQUISITI

  • essere minorenni, ma aver compiuto 17 anni di età;
  • essere titolari di patente di categoria A1;

COME FUNZIONA

Il candidato, per poter effettuare la “Guida Accompagnata” dovrà prima effettuare, presso una autoscuola, un programma obbligatorio dalla durata di 10 ore di guida con istruttore abilitato ed autorizzato. Il programma deve prevedere 4 ore di guida in autostrada o su strade extraurbane e 2 ore di guida in condizioni di visibilità notturna.
Al termine delle 10 ore di guida, l’autoscuola dovrà rilasciare la relativa autorizzazione.Il genitore dovrà comunicare alla motorizzazione civile 3 nominativi di accompagnatori che potranno fiancheggiare il candidato nelle prove pratiche con il proprio veicolo. Gli accompagnatori non dovranno avere una età superiore ai 60 anni e dovranno essere in possesso di patente di guida da almeno 10 anni.
Chi effettua la “guida accompagnata” deve esporre l’apposito contrassegno recante le lettere “GA”.
Al compimento del diciottesimo anno, il candidato potrà richiedere il foglio rosa per il conseguimento della patente B e non avrà più l’obbligo di aspettare un mese prima di effettuare l’esame pratico.

OBBLIGHI PER LA CIRCOLAZIONE

  • Esercitarsi alla guida utilizzando unicamente veicoli di massa complessiva a pieno carico non superiore a 3,5 t. e senza alcun tipo di rimorchio;
  • Rispettare i limiti di potenza specifica e massima del veicolo;
  • Essere accompagnati da un titolare di patente di categoria B o superiore rilasciata da almeno 10 anni;
  • La patente, secondo il decreto attuativo, non può essere di tipo speciale;
  • Aver ottenuto un’apposita autorizzazione ad esercitarsi da parte dell’UMC, su richiesta di un genitore;
  • Aver effettuato almeno 10 ore di corso pratico di guida presso un’autoscuola, con istruttore abilitato e autorizzato;
  • Almeno 4 in autostrada o strada extraurbana e due in condizione di visione notturna;
  • Non trasportare passeggeri oltre all’accompagnatore o all’istruttore;
  • Esporre un contrassegno sulla parte posteriore e anteriore del veicolo con le lettere “GA”;
Questionario di valutazione
E' stata utile la consultazione della pagina?
E' stato facile trovare la pagina?