Umido organico

Fra i materiali che costituiscono i rifiuti urbani, la frazione organica spicca per quantità e per i problemi che può causare. Le sostanze organiche infatti costituiscono circa il 35% dell'intera massa dei rifiuti e la loro decomposizione, a differenza delle altre frazioni, può creare problemi di lavorazione, odore, biogas e percolato, con conseguenti problemi di inquinamento e costosi interventi di ripristino ambientale. Ecco perchè è fondamentale conferire correttamente questa frazione di rifiuto indirizzandola al flusso di smaltimento dedicato, evitando il più possibile di contaminare le altre frazioni (secco, imballaggi, carta, ecc.)!

Per conoscere le informazioni e i consigli utili sulla corretta modalità di differenziazione e conferimento del rifiuto consulta e scarica la relativa Scheda Informativa sotto allegata.
In alternativa al servizio di raccolta dedicato alla frazione organica, qualora si abbia la disponibilità di un giardino, è possibile praticare il compostaggio domestico.

La tecnica del compostaggio domestico rappresenta il primo e più importante intervento di smaltimento della frazione organica biodegradabile, il più corretto ed il meno dispendioso. È, infatti, un'iniziativa di auto-smaltimento di rifiuti in assenza di rischi per l'uomo e per l'ambiente e senza spese di trasporto e smaltimento nonché di occupazione di volume in discarica.

Questionario di valutazione
E' stata utile la consultazione della pagina?
E' stato facile trovare la pagina?