Ti trovi in:

Home » Aree Tematiche » Ambiente » Discarica » Piano di gestione straordinario

Piano di gestione straordinario

Al fine di eseguire il rinvenimento e la messa a giorno di un pozzetto facente parte della rete drenante dei percolati localizzato sul fondo della discarica della Maza, presso il quale è stato rilevato un anomalo funzionamento (ed eseguire eventuali conseguenti interventi di messa in sicurezza della discarica stessa) è stato emanato un ordine di servizio da parte della PAT (n. 6 del 19 marzo 2012) alla ditta AKRON S.p.A., mirato alla movimentazione degli strati di rifiuti sovrastanti il pozzetto in questione allo scopo di potervi accedere.
Il "Piano di gestione straordinaria dei rifiuti di scavo" redatto dalla Comunità Alto Garda e Ledro, Ente gestore della discarica della Maza, ha lo scopo di individuare le misure complementari e/o diverse rispetto al progetto d.d. 25.07.2012 – R 12.821 redatto dalla ditta Akron S.p.A. al fine di prevenire e/o ridurre nella massima misura possibile gli eventuali effetti negativi (sia riguardo all’ambiente che per la popolazione residente nelle adiacenze della discarica della Maza), conseguenti alla gestione dei rifiuti derivante dall’intervento di messa in sicurezza e ripristino del pozzetto, con particolare riferimento all’ attività di escavazione e ricollocazione dei rifiuti nel nuovo catino.Tale piano è complementare alla normale attività di gestione della discarica.

Piano di gestione definitivo con tavole

Questionario di valutazione
E' stata utile la consultazione della pagina?
E' stato facile trovare la pagina?