Ti trovi in:

Menu di navigazione

La comunità

Mense, tutte le novità del nuovo anno scolastico

di Mercoledì, 12 Settembre 2018
Immagine decorativa

Con l'inizio del nuovo anno scolastico riparte anche il servizio mensa per gli alunni delle scuole primarie, medie e superiori della Comunità Alto Garda e Ledro.

Mense scolastiche, un anno carico di novità. Con l'inizio del nuovo anno scolastico riparte anche il servizio mensa per gli alunni delle scuole primarie, medie e superiori della Comunità Alto Garda e Ledro. I primi a partire sono gli alunni dell'Istituto Comprensivo Valle di Ledro che hanno iniziato oggi - mercoledì 12 settembre 2018 (primo giorno di scuola). A seguire tutti gli altri, secondo le richieste e delle esigenze manifestate dai vari Istituti. Per quanto riguarda il soggetto gestore è attualmente in servizio fino al 21 dicembre 2018 la società Risto3 soc. coop., in attesa dell'ultimazione della gara in corso. Partiranno quindi le n. 20 mense (di cui n. 12 dotate di "centro cottura" e n. 10 con "servizio trasportato") della Comunità dislocate sui n. 7 Comuni di riferimento. 

Per quanto riguarda le strutture le uniche novità rilevanti sono le seguenti:
- causa lavori sulla scuola media di Dro che hanno comportato l'impossibilità di utilizzare sia la cucina che la sala mensa, è stata trovata quale alternativa l'utilizzo della cucina e sala mensa della ex casa di riposo "Residenza Molino", rimasta temporaneamente inutilizzata a seguito dell'inaugurazione dell'adiacente nuova struttura.
Per rendere operativo ed efficiente il servizio, con la disponibilità manifestata fin da subito, in particolare del Direttore e della Presidente dell'APSP,  e con la fattiva collaborazione dell'Amministrazione e in particolare dell'Ufficio Tecnico del Comune di Dro (che ha messo a disposizione tra l'altro, a supporto, gli operai del cantiere comunale),  della società Risto3 e in particolare dei Coordinatori e del personale di cucina direttamente coinvolto, della Dirigente dell'Istituto Comprensivo Valle dei Laghi - Dro, del personale della Comunità Alto Garda e Ledro, sarà assicurato il regolare inizio del servizio previsto per il giorno lunedì 17 settembre p.v..
Al fine di ridurre i tempi di percorrenza e quindi per agevolare la fruizione dei pasti è stato organizzato dal Comune, su richiesta della Dirigente dell'Istituto Comprensivo, un servizio navetta, tra la scuola media e la residenza Molino.
 
- relativamente al centro di cottura e punto mensa presso UPT di Arco, è emersa recentemente la necessità di effettuare alcuni interventi urgenti causati dalla perdita di acqua delle tubature dell’impianto di riscaldamento del piano seminterrato dell’UPT di Arco; il Servizio Opere Civili della Provincia Autonoma di Trento è prontamente intervenuto e per quanto riguarda i tempi necessari per gli interventi che interessano in particolare la cucina-mensa  prevede di ultimare i lavori entro il 24 settembre p.v..
Considerato il tempo limitato di non effettuazione del servizio (poche giornate scolastiche) e la non disponibilità per entrambi gli Istituti di idonei spazi per poter ad esempio fruire del cestino per il pranzo (soprattutto in caso di maltempo), non si è ritenuto di attivare variazioni nelle modalità di erogazione del servizio e di attendere pertanto l’ultimazione dell’intervento.

Per gli studenti delle scuole superiori  - al momento CFP ENAIP E CFP UTP di Arco - è stato introdotto, ed ora è a regime, il nuovo sistema di prenotazione del pasto tramite l'App DayLunch o il portale web "Comunica". Attraverso questo sistema è possibile prenotare (ed eventualmente togliere le prenotazioni ad esempio in caso di malattia o scelta di non usufruire del pasto) per i quindici giorni successivi.

Dall'inizio del nuovo anno scolastico per gli Istituti in indirizzo, inoltre, è stato condiviso con l'Amministrazione e con i Sindaci dei n. 7 Comuni coinvolti di bloccare la prenotazione dei pasti per gli utenti con insufficienza del credito (con soglia pari a 0). Sono state inviate le raccomandate per l'attivazione della procedura di riscossione coattiva per il recupero forzoso del credito, con le conseguenti spese ed oneri aggiuntivi. Si invitano pertanto le famiglie a mettersi al più presto in regola con in pagamenti al fine di evitare, tra l'altro, l'emissione di cartelle esattoriali e l'eventuale sospensione dal servizio.
 
Resta inteso che la Comunità, attraverso l'Ufficio Istruzione ed il Servizio Socio Assistenziale, è a disposizione per valutare le situazione di eventuale disagio socio-economico al fine di trovare una soluzione vantaggiosa per entrambi, famiglia ed Ente (es. rateizzazione, piano di rientro, sostegno a mezzo della fattiva collaborazione con le Caritas locali, ecc.).
 
Per informazioni è possibile contattare l'Ufficio Istruzione della Comunità Alto Garda e Ledro al numero 0464/571703 o tramite l'invidio di un messaggio all'indirizzo istruzione@altogardaeledro.tn.it.

Classificazione dell'informazione

Argomento

comunicazione istituzionale

comunicazione istituzionale