Ti trovi in:

Home » La comunità » Comunicazione » Ufficio Stampa » Le aree protette: la guida

Menu di navigazione

La comunità

Le aree protette: la guida

di Domenica, 13 Novembre 2016 - Ultima modifica: Giovedì, 17 Novembre 2016
Immagine decorativa

Di guide turistiche sul Garda Trentino se ne contano a decine ma l'iniziativa della Comunità dell'Alto Garda e Ledro è unica. Per la prima volta, infatti, è stato dato alle stampe un volume che raccoglie la straordinaria ricchezza ambientale del nostro territorio.

Data di inizio pubblicazione 13/11/2016
Data di fine pubblicazione 01/12/2016

La pubblicazione si intitola "Le aree protette nel territorio della Comunità Alto Garda e Ledro". Luca Bronzini ha curato i testi assieme a Filippo Zibordi, Fiorenza Tisi si è occupata del coordinamento editoriale assieme all'architetto Gianfranco Zolin. E’ la prima guida dedicata ai siti ambientali protetti dell'Alto Garda e Ledro, che riporta tutte le informazioni per poter conoscere e soprattutto vivere le aree protette. Il risultato è straordinario. "Questo opuscolo è dedicato ai residenti che potranno ritrovare tanti luoghi che già conoscono ed apprezzare il valore identitario della loro terra e che forse mancano un po' di consapevolezza rispetto a questo patrimonio naturalistico – è stato spiegato dai curatori – ma è pensato anche per i giovani studenti e scolari che potranno usarlo come veicolo di conoscenza e seme di consapevolezza e quindi per gli operatori turistici che potranno utilizzare la guida come strumento per una promozione sempre più attenta alla sostenibilità". Le aree protette sono tredici (dal 2015 si è aggiunta la Riserva della Biosfera Unesco Alpi Ledrensi e Judicaria): Marocche di Dro, Monte Brento, Bus del Diaol, Monte Brione, Lago di Loppio, Monte Baldo di Brentonico, Crinale Pichea-Rocchetta, Lago d’Ampola, Monti Tremalzo e Tombea, Bocca di Caset, Ischia di sopra, Le Gere, Val di Gola, Laghetti. Per ognuna di esse la guida riporta mappe (curate da Elena Guella), superficie, quota, habitat, specie vegetali e animali, come raggiungere l'area e tipo di percorso. La pubblicazione è ricchissima di dati ed è stata pensata per chi ama camminare nel verde, è in formato tascabile (21x10,5 cm), rilegata con anello metallico a spirale, si avvale di immagini, tabelle e di 12 mappe originali. Particolare attenzione viene data all'esplorazione del territorio, grazie ai 10 itinerari di visita in luoghi di particolare interesse per il paesaggio e per gli aspetti naturalistici. Al momento ne sono state stampate 4000 copie che verranno distribuite gratuitamente negli uffici della Comunità. In futuro verranno organizzate altre iniziative promozionali.

Data di fine validità
01/12/2016