Menu di navigazione

La comunità

Zanzara Tigre, il Booklet del progetto Lexem da scaricare

di Sabato, 22 Luglio 2017 - Ultima modifica: Mercoledì, 02 Agosto 2017
Immagine decorativa

Il Progetto LExEM (Laboratorio di Eccellenza per l’Epidemiologia e la Modellistica, è un progetto finanziato dalla Provincia Autonoma di Trento sul fondo per i Grandi Progetti di Ricerca

Il Progetto LExEM (Laboratorio di Eccellenza perl’Epidemiologia e la Modellistica (https:// ricercapubblica.provincia.tn.it/PROGETTIREALIZZATI-FONDO-RICERCA/LexEM) è un progetto finanziato dalla Provincia Autonoma di Trento sul fondo per i Grandi Progetti di Ricerca. Esso ha permesso la creazione di un laboratorio virtuale di eccellenza, un hub di produzione di innovazione e nuova conoscenza con rapido trasferimento della stessa, su tematiche di forte rilevanza per il territorio e per la società con particolare riferimento ai comparti dell’agricoltura e della salute in un’ottica di One Health.

Nel contempo, ha favorito una maggior integrazione e sinergia tra gli attori dello STAR (Sistema Trentino dell’Alta Formazione e della Ricerca), ed in particolare di Fondazione Edmund Mach, Fondazione Bruno Kessler, Univeristà di Trento, Muse e Istituto Zooprofilattico delle Venezie.

Al progetto ha inoltre collaborato, come istituto esterno, l’Università Bocconi di Milano. Più precisamente, lo scopo del progetto LExEM era quello di riuscire a definire le migliori strategie di mitigazione e controllo di artropodi alieni di interesse agronomico e medico-veterinario di recente introduzione in Italia. Di fatto, le specie target considerate nel progetto sono la zanzara tigre (Aedes albopictus), vettore di malattie infettive emergenti come il virus Zika, la zanzara coreana (Aedes koreicus), specie di recente introduzione in Europa, ed il moscerino della frutta Drosophila suzukii. Grazie al progetto LExEM sono state ottenute nuove conoscenze sulla loro biologia, ecologia e comportamento in relazione alla realtà territoriale, urbanistica e climatica trentina.

Contemporaneamente, sono stati sviluppati dei modelli matematici predittivi ed effettuate, in base ad essi, delle attività sperimentali mirate alla definizione delle migliori strategie di controllo. Le informazioni prodotte sono state riassunte in questa pubblicazione per poterle cosi mettere a disposizione degli stakeholder e di tutti gli operatori impegnati nel controllo di queste specie e nella prevenzione delle malattie da esse trasmesse.

Classificazione dell'informazione

Argomento

comunicazione istituzionale

comunicazione istituzionale