Il compostaggio domestico

La tecnica del compostaggio domestico rappresenta il primo e più importante intervento di smaltimento della frazione organica biodegradabile, il più corretto ed il meno dispendioso. È, infatti, un'iniziativa di auto-smaltimento di rifiuti in assenza di rischi per l'uomo e per l'ambiente e senza spese di trasporto e smaltimento nonché di occupazione di volume in discarica.

In natura tutto ciò che risulta di scarto per un gruppo di organismi è di nutrimento per altri. Quindi in natura non esistono rifiuti, ed il modo più corretto per utilizzare i nostri scarti organici è quello di imitare i cicli naturali, utilizzando perciò i microrganismi e ricreando le condizioni del bosco. Ciò è possibile anche in casa propria, in maniera autonoma, evitando le spese di raccolta e di trasporto agli impianti di compostaggio e contribuendo così anche alla sostenibilità ambientale ed economica.
Il compostaggio domestico dei rifiuti organici è possibile con sistemi e metodi tradizionali ed, altresì, utilizzando il contenitore composter fornito dalla Comunità.
Dai rifiuti prodotti in casa si dovranno così selezionare le sostanze biodegradabili e immetterle nel composter, facendo attenzione a rispettare le regole di promiscuità, pezzatura e umidità dettagliatamente descritte nella Guida al Compostaggio di seguito allegata.

Adesione e acquisto del composter

Chi volesse aderire alla pratica del compostaggio rinunciando in tal caso al servizio di raccolta, ha diritto ad ottenere una riduzione sulla quota variabile della Tassa Rifiuti. Per richiedere tale riduzione, una volta effettuato l’acquisto del composter, è necessario rivolgersi agli uffici di GestEL S.r.l. (apre il link in una nuova finestra) in via Santa Caterina, 80 - 38062 Arco (TN) Tel. 0646-586801 Fax. 0464-586803 email: info@gestelsrl.it

Chi volesse aderire alla pratica del compostaggio rinunciando in tal caso al servizio di raccolta, ha diritto ad ottenere una riduzione sulla quota variabile della Tassa Rifiuti. Per richiedere tale riduzione, una volta effettuato l'acquisto del composter, è necessario rivolgersi agli uffici di GestEL S.r.l. in via Santa Caterina, 80 - 38062 Arco (TN) Tel. 0464 - 586801 Fax. 0464 - 586803 email: info@gestelsrl.it

La Comunità mette a disposizione degli utenti interessati un composter di capacità pari a 310 litri ad un prezzo agevolato di Euro 36,00 (ad ogni utente verrà concesso il rilascio del composter per una sola volta!).
Per ottenere il composter è necessario versare l'importo dovuto mediante bollettino postale sul C/C n. 7730208 intestato a Comunità Alto Garda e Ledro Servizio Tesoreria specificando la causale "Bidone composter da 310 litri".

Per poter ritirare il proprio composter sarà quindi sufficiente recarsi presso l'Ufficio Tutela Ambientale della Comunità al 2° piano e compilare l'apposito modulo di richiesta (scaricabile anche a fondo pagina), cui verrà allegata copia della ricevuta del versamento effettuato.
Le caratteristiche e le dimensioni del composter si trovano riportate in dettaglio sulla scheda tecnica di seguito allegata.